Online Ticket
Info

IL MATTINO DI PADOVA - Sono arrivati da Arzachena, Taormina, Riccione, Grosseto, e poi dalla costa veneta e friulana, la costiera amalfitana. Sindaci e amministratori delle città balneari con oltre un milione di presenze nella prima giornata del G20 Spiagge a Jesolo lido, punto di ripartenza per il turismo nel post Covid: 27 spiagge italiane che insieme rappresentano 70 milioni di presenze.

A Jesolo ne sono arrivate già 18, con sindaci e assessori, alla quarta edizione del summit che affronta temi di attualità del turismo e quest’anno vuole suggerire a Parlamento e Governo una legge specifica sullo status di “Città balneari” a queste spiagge che in piena stagione diventano autentiche metropoli, con tutti i problemi da affrontare e i mezzi limitati di una cittadina o poco di più.

Basti pensare a Jesolo, come ha ricordato il padrone di casa, il sindaco Valerio Zoggia, che passa da 26mila a 500 mila persone in un fine settimana di piena stagione. Ma ha un ridotto numero di agenti della polizia locale, sempre lo stesso personale in Comune senza possibilità di nuovi concorsi, spese che lievitano per la raccolta rifiuti e la sicurezza, mentre ci vorrebbero sgravi fiscali e contributi importanti.

> Continua